Valeria se ti incontrassi ora al supermercato ti abbraccierei forte e non ti lascerei andare… tu che l’ultima volta che ci siamo incontrate mi avevi detto che il male ormai aveva circoscritto tutto il tuo corpo… avrei stretto anche lui in questa piena disperazione di abbandono che sento. 
Tu eri quel punto fermo che non doveva essere toccato… a donna che sa’… che cura e che si aggrappa con tutte le sue forze a questa terra. 
Una volta una persona mi disse che la donna è la terra e che l’uomo e’ l’aria… per me la donna è tutto: è terra, è aria e quando non c’è si sente, manca nell’aria, non si sente l’odore… tra un po’ pioverà, ed io rimarrò a guardare il ricordo… segnato da questa dura consapevolezza che da qui ora guardo questa vita.

La Diversa